Le cimici dei letti sono insetti ematofagi, i quali preferiscono nutrirsi di sangue umano, ma possono attaccare, in caso di bisogno, altri mammiferi o uccelli.

Cimici dei letti: Cosa fare in caso d’infestazione

  • Evitare, per quanto possibile, di farsi prendere dal panico e dalla paura
  • Intervenire immediatamente senza adeguate conoscenze potrebbe aumentare il problema
  • Evitare azioni “fai da te” che possono solo allargare il raggio dell’infestazione
  • Evitare ogni genere d’insetticida
  • Non spostare arredi, vestiti, tende, etc. dall’ambiente infestato (rischiereste di spargere insetti ovunque favorendo il proliferare della colonia)
  • Non gettare nulla di ciò che è presente nel locale colonizzato
  • Non andare a dormire in altre stanze (comprendiamo il disagio ma porterebbe la colonia a spargersi in altri locali per trovare il cibo che non è più presente nella stanza)
  • Affidarsi ad una azienda specializzata in disinfestazioni

In caso di infestazione in corso di cimici dei letti, è sconsigliabile procedere con interventi “fai da te”.

Questo genere d’infestazione richiede un intervento professionale, possibilmente effettuato da una ditta competente e già pratica di questo particolare problema. Spesso si sottovalutano le infestazioni da cimici dei letti, trattandole analogamente ad un banale problema di scarafaggi. Nella realtà dei fatti si tratta di un problema molto più complesso da risolvere.

{{title}}
', left: { h_align:"left", v_align:"center", h_offset:20, v_offset:0 }, right: { h_align:"right", v_align:"center", h_offset:20, v_offset:0 } } }, visibilityLevels:[1240,1024,778,480], gridwidth:640, gridheight:480, lazyType:"none", shadow:0, spinner:"spinner0", stopLoop:"off", stopAfterLoops:-1, stopAtSlide:-1, shuffle:"off", autoHeight:"off", hideThumbsOnMobile:"off", hideSliderAtLimit:0, hideCaptionAtLimit:0, hideAllCaptionAtLilmit:0, debugMode:false, fallbacks: { simplifyAll:"off", nextSlideOnWindowFocus:"off", disableFocusListener:false, } }); } }); /*ready*/

Molti sono i possibili segni di un’attività delle cimici dei letti. Le cimici adulte hanno la forma e le dimensioni di un seme di mela.

Come le cimici giovani crescono si liberano della loro pelle, la scoperta di queste pelli può indicare la loro presenza.
Dopo l’alimentazione le cimici tornano nella loro tana per nascondersi e defecare, il rifiuto delle cimici appare nero a macchie marroni su superfici porose oppure nero a tumuli marroni su superfici non porose.

Le loro punture possono lasciare lividi pruriginosi sulla pelle e possono causare reazioni allergiche, come prurito, anche se non tutti reagiscono alla loro morso.