Introduzione alle cimici dei letti

Cimici dei letti misure in millimetri
Cimici dei letti misure in millimetri

La cimice del letto comune (Cimex lectularius) è stata a lungo un parassita – nutrendosi di sangue, causando pruriti e generalmente irritando i loro ospiti umani.

Le cimici dei letti sono considerate un parassita della salute pubblica. Tuttavia, a differenza della maggior parte dei parassiti della salute pubblica, non è noto che le cimici dei letti trasmettano o diffondano malattie. Possono, tuttavia, causare altri problemi di salute pubblica, quindi è importante prestare molta attenzione alla loro prevenzione e controllo.

Gli esperti ritengono che il recente aumento delle cimici possa essere dovuto all’aumento dei viaggi, mancanza di conoscenza sulla prevenzione delle infestazioni, aumento della resistenza delle cimici ai pesticidi e pratiche di controllo dei parassiti inefficaci.

La buona notizia è che ci sono modi per controllare le cimici dei letti. Ottenere informazioni valide e solide è il primo passo sia nella prevenzione che nel controllo. Mentre non esiste una soluzione rapida chimica, esistono strategie efficaci per controllare le cimici dei letti che coinvolgono metodi sia chimici che non.

Le cimici dei letti possono essere difficili da trovare e identificare, date le loro piccole dimensioni e la loro abitudine di rimanere nascoste. Aiuta a sapere che aspetto hanno, poiché le varie fasi della vita hanno forme diverse.

Aspetto e ciclo di vita delle cimici dei letti

Sapere cosa cercare è il primo passo per identificare e controllare le cimici dei letti. Esistono molte cimici che sembrano cimici dei letti, quindi un’identificazione accurata è un primo passo fondamentale per evitare un trattamento costoso per un errore.

I tipi di cimici che sembrano cimici dei letti variano in qualche modo a seconda della Regione o del Paese in cui ci si trova ma, i ricercatori, hanno compilato nel tempo un resoconto dettagliato di foto e descrizioni delle diverse varianti.

Aspetto delle cimici dei letti (Cimex lectularius L.)

Le cimici degli adulti, in generale:

  • Hanno circa le dimensioni di un seme di mela (5-7 mm di lunghezza);
  • Sono lunghe e marroni, con un corpo piatto, di forma ovale (se non si è nutrita di recente);
  • Somigliano a un palloncino, bruno-rossastro e più allungato (se si è alimentata di recente);
  • Una “vera cimice dei letti” (le caratteristiche delle cimici dei letti includono un becco con tre segmenti; un’antenna che ha quattro parti; ali che non sono usate per volare; e peli corti color oro); e sono puzzolenti, con un odore “stantio-dolciastro” prodotto attraverso le ghiandole nella parte inferiore del corpo.
due cimici dei letti adulte

Le giovani cimici dei letti (chiamate anche ninfe), in generale, sono:

  • più piccole, traslucide o di colore giallo-biancastro e
  • se non nutrito di recente, può essere quasi invisibile ad occhio nudo a causa della colorazione e delle dimensioni

Le uova delle cimici dei letti, in generale, sono:

  • minuscole, hanno la dimensione di una spilla
  • di colore bianco perla e
  • segnate da un punto d’occhio se hanno più di cinque giorni

Ciclo di vita

Il ciclo di vita di una cimice è mostrato nella fotografia a fianco. Durante la sua vita, una cimice passerà attraverso le seguenti fasi (partendo da in alto a sinistra, muovendosi in senso antiorario):

  • Uova (1mm).
  • Ninfa del 1 ° stadio (1,5 mm).
  • Ninfa del 2 ° stadio (2 mm).
  • Ninfa del 3 ° stadio (2,5 mm).
  • Ninfa del 4 ° stadio (3 mm).
  • Ninfa del 5 ° stadio (4,5 mm).
  • Femmina adulta non nutrita.
  • Maschio adulto non nutrito.
Stadio e dimensioni delle cimici dei letti

Come trovare le cimici dei letti

Se hai un’infestazione da cimici, è meglio trovarla presto, prima che l’infestazione si stabilisca o si diffonda. Il trattamento di un’infestazione minore, sebbene un inconveniente, è molto meno costoso e più facile rispetto al trattamento della stessa infestazione dopo che è diventata più diffusa.

Tuttavia, le infestazioni di basso livello sono anche molto più difficili da trovare e identificare correttamente. Altri insetti, come gli scarafaggi, possono essere facilmente scambiati per cimici dei letti. Se si identifica erroneamente un’infestazione di cimici dei letti, questo dà più tempo agli insetti di diffondersi in altre aree della casa o fare l’autostop fino a casa di qualcun altro per iniziare una nuova infestazione. Scopri come identificare le cimici dei letti.

I morsi sulla pelle sono un cattivo indicatore di un’infestazione da cimici. I morsi di cimici dei letti possono apparire come morsi di altri insetti (come zanzare), eruzioni cutanee (come eczema o infezioni fungine) o persino orticaria. Alcune persone non reagiscono affatto alle punture di cimici dei letti.

Di seguito gli approfondimenti:

Alla ricerca di segni di cimici dei letti

Il modo più accurato per identificare una possibile infestazione è cercare segni fisici di cimici dei letti. Quando pulisci, cambi la biancheria da letto o sei da poco tornato da un viaggio, anche breve, cerca:

  • Macchie arrugginite o rossastre su lenzuola o materassi (possono essere causate dalla rottura di cimici dei letti)
  • Macchie scure (circa di queste dimensioni: •), che sono escrementi di cimici dei letti e possono sporcare il tessuto come farebbe un pennarello
  • Uova e gusci d’uovo, che sono minuscole (circa 1 mm) e pelli di colore giallo pallido che le ninfe perdono man mano che crescono
  • Cimici dei letti vive
Cimici dei letti e sangue su una sedia
Segni di cimici dei letti sulla pelle

Dove si nascondono le cimici dei letti

Quando non si nutrono, le cimici dei letti si possono nascondere in una vasta varietà di luoghi. Intorno al letto, vicino alle tubazioni, nelle cuciture e dietro le etichette del materasso o negli spazi delle molle, nelle fessure sulla struttura del letto e sulla testiera.

Se la stanza è fortemente infestata, potresti trovare cimici anche:

  • Nelle cuciture di sedie e divani, tra i cuscini, nelle pieghe delle tende.
  • Nei giunti del cassetto.
  • Nelle prese a muro e negli apparecchi elettrici.
  • Sotto la carta da parati sollevata e arazzi.
  • All’incrocio dove il muro e il soffitto si incontrano o dietro le cornici delle porte.
  • Anche sotto la testa di una vite.

Dato che le cimici dei letti hanno sono alti come una carta di credito, possono infilarsi in nascondigli davvero piccoli. Se in una fessura puoi infilare una carta di credito, potrebbe nascondere una cimice.

Comportamento e abitudine degli insetti da letto

Comprendere il comportamento delle cimici dei letti (come mangiano, vivono e si riproducono) ti aiuterà a trovare un’infestazione prima che si stabilisca e a monitorare la presenza di cimici dei letti dopo che la tua casa è stata disinfestata.

Alimentazione:

  • Sembra preferire nutrirsi di umani, ma si nutrirà anche di altri mammiferi e uccelli.
  • Si muoverà rapidamente fino a 6/7 metri dal nascondiglio stabilito (chiamato rifugio) per nutrirsi di un ospite.
  • Anche se sono principalmente attive di notte, se hanno fame cercheranno ospiti anche in pieno giorno.
  • L’alimentazione può richiedere 3-12 minuti.
  • I punti arrugginiti o catramosi che si trovano sulle lenzuola o nei nascondigli degli insetti sono dovuti al fatto che il 20% delle volte adulti e ninfe di grandi dimensioni espellono i resti di pasti sanguigni precedenti mentre si nutrono ancora.

Fasi della vita / accoppiamento:

  • Le cimici dei letti hanno bisogno di almeno un pasto di sangue prima che il singolo insetto possa svilupparsi fino alla successiva delle sei fasi della vita.
    • Possono nutrirsi più di una volta.
    • Ogni fase richiede anche la muta della pelle.
  • Per continuare ad accoppiarsi e produrre uova, sia i maschi che le femmine devono nutrirsi almeno una volta ogni 14 giorni.
  • Ogni femmina può deporre da 1 a 3 uova al giorno e 200-500 uova per tutta la sua vita (6-12 mesi ma potrebbe essere più lunga).
  • Il ciclo di vita da uovo a uovo può richiedere da quattro a cinque settimane in condizioni favorevoli.

Condizioni di vita:

  • Le cimici dei letti possono sopravvivere e rimanere attive a temperature inferiori a 7 ° C (46 ° F), ma muoiono quando la loro temperatura corporea raggiunge i 45 ° C (113 ° F) oppure quando raggiunge gli 0° C.
  • Per uccidere le cimici dei letti con il calore, la stanza deve essere ancora più calda per garantire che il calore prolungato raggiunga le cimici indipendentemente da dove si nascondano.
  • Per uccidere le cimici dei letti con l’azoto è necessario un getto continuo e persistente sulla zona dell’infestazione da ripetere almeno una volta.
  • Le comuni cimici dei letti si trovano quasi ovunque il loro ospite possa vivere.
  • Le cimici dei letti tropicali (Cimex hemipterus) richiedono una temperatura media più elevata rispetto alle comuni cimici dei letti e si trovano in aree tropicali e subtropicali.

Cosa fare in caso di infestazione

  • Evitare, per quanto possibile, di farsi prendere dal panico e dalla paura
  • Intervenire immediatamente senza adeguate conoscenze potrebbe aumentare il problema
  • Evitare azioni “fai da te” che possono solo allargare il raggio dell’infestazione
  • Evitare ogni genere d’insetticida
  • Non spostare arredi, vestiti, tende, etc. dall’ambiente infestato (rischiereste di spargere insetti ovunque favorendo il proliferare della colonia)
  • Non gettare nulla di ciò che è presente nel locale colonizzato
  • Non andare a dormire in altre stanze (comprendiamo il disagio ma porterebbe la colonia a spargersi in altri locali per trovare il cibo che non è più presente nella stanza)
  • Affidarsi ad una azienda specializzata in disinfestazione cimici dei letti . Contattaci subito.

 


Come possiamo aiutarvi?

(Non obbligatorio. E' possibile scegliere una o più opzioni)

Consenso a ricevere comunicazioni dalla Easy Clean S.r.l. o da società da essa controllate o partecipate.
Autorizzandoci acconsente a ricevere comunicazioni o informazioni sui prodotti o servizi per finalità promozionale e di fidelizzazione.
* obbligatorio